Il modo corretto di lavarsi i denti

Il modo corretto di lavarsi i denti

La maggior parte delle persone sa come lavarsi i denti, ma sapevi che esiste una vera e propria arte per pulirli alla perfezione? In questa guida ti mostreremo i concetti di base e ti spiegheremo come perfezionare i tuoi gesti e mantenere i denti più puliti e sani.

Come spazzolare i denti

Qual è il momento migliore per lavarsi i denti? Almeno due volte al giorno, dopo la colazione e prima di andare a dormire. Puoi anche spazzolarli dopo pranzo o dopo altri pasti. Ricordati, però, di aspettare almeno 30 minuti se hai consumato cibi o bevande contenenti acidi, quali agrumi, vino o succhi di frutta. Se li spazzoli mentre gli acidi stanno ancora potenzialmente attaccando lo smalto, potresti danneggiare i denti in un loro momento di vulnerabilità. Sappiamo che spesso non è possibile aspettare così a lungo, quindi eccoti una dritta: sciacqua la bocca con dell’acqua per un paio di volte; in questo modo ridurrai l’effetto degli acidi.

Con cosa? Vanno bene sia uno spazzolino con setole medie che con setole morbide. Assicurati di scegliere una testina che si adatti alla tua bocca e ti consenta di raggiungere facilmente tutti i punti. Mentadent offre un’ampia gamma di spazzolini, per permetterti di trovare quello perfetto per te. Poiché è molto importante effettuare uno spazzolamento verticale, Mentadent ha progettato Vertical Expert, per aiutarti ad avere il giusto movimento verticale mentre ti spazzoli, e per chi soffre di gengive sensibili c'è Vertical Expert Sensitive.

Per quanto tempo? Almeno per due minuti, anche se molti dentisti raccomandano di lavare i denti per tre minuti, in particolar modo se si utilizza uno spazzolino manuale.

Perfeziona i tuoi gesti

Anche se pensi di sapere come lavarti i denti correttamente, potresti scoprire che esistono ancora margini di miglioramento:

Come lavarsi i denti con uno spazzolino manuale

  • Il movimento deve essere sempre verticale: dalla gengiva verso il dente
  • Spazzola accuratamente anche l'interno della dentatura e la parte posteriore
  • Passa le setole anche negli spazi interdentali 
  • Spazzola delicatamente anche la lingua e l'interno delle guance, aree in cui si depositano i batteri.

Non dimenticare il filo interdentale

Anche spazzolando i tuoi denti alla perfezione, alcuni punti interdentali sono impossibili da raggiungere. Ecco perché è fondamentale utilizzare il filo interdentale una volta al giorno, così da eliminare i residui di cibo e gli accumuli di placca. Ecco come fare:

  • Avvolgi le due estremità del filo interdentale attorno al dito medio di ciascuna mano, lasciando un paio di centimetri in più per maneggiarlo agevolmente
  • Inserisci il filo interdentale fra dente e dente, assicurandoti di pulire sotto il bordo gengivale sfregando delicatamente.

Risciacqua per una freschezza ancora più intensa

Sciacqua la bocca con un collutorio dopo aver utilizzato lo spazzolino e il filo interdentale. Il collutorio Mentadent lascia la bocca fresca a lungo. 

Seguendo questi semplici passaggi per una pulizia ottimale dei denti, le tue gengive e i tuoi denti saranno più puliti, freschi e sani. E ricorda di chiudere il rubinetto dell’acqua mentre ti spazzoli i denti: in questo modo puoi risparmiare fino a 6 litri di acqua ogni volta che ti prendi cura della tua bocca.

LO SAPEVI?

Dopo aver consumato cibi acidi, è consigliabile aspettare almeno mezz'ora prima di lavarsi i denti.

Le Tue Domande Sull'igiene Orale

Trova tutte le risposte ai tuoi dubbi sull'igiene orale nelle guide realizzate da Mentadent, il tuo esperto di igiene dentale.

LEGGI ALTRI ARTICOLI